venerdì 26 settembre 2014

Pensieri e Poesie

Ogni uomo ha dei nemici che lo rendono un guerriero, la vittoria si consegue quando per mezzo di loro esso diviene un eroe.

La malizia sinuosa abbraccia l'anima di coloro che non temono il suo veleno.

Infinita è la ricerca dell'estasi, infinite le strade che a essa conducono, ma una è la torcia che illumina questo percorso. Gli antichi lo chiamavano Eros, oggi è più conosciuto come istinto.

L'estasi è quell'attimo in cui il diavolo si insinua nell'anima, schiacciando la mente e alimentando come braci ardenti l'euforia dei sensi...

Non si può sconfiggere la propria natura, combattere contro ciò che si è, è sciocco. La si può mettere a dormire per un po, concentrando i propri pensieri su altro, ma essa è li, latente e pronta a ricordarti che sei un tutt'uno con lei, la bestia che vive in te.

Il fuoco e il ghiaccio non possono coesistere, senza che uno si sforzi di non sciogliersi e l'altro di non spegnersi. Da questo eterno conflitto tra forze opposte nasce l'amore.

L'uomo vive costantemente in guerra, contro nemici armati alcune volte di spada, altre di armi ben più letali capaci di ferire l'animo. La vita stessa, con tutte le sue imprevedibili varianti, è una guerra.

Nessun commento:

Posta un commento