martedì 10 aprile 2018

Krav Maga in pillole parte 20: i disarmi

I disarmi nel Krav Maga si basano su un concetto tanto semplice quanto difficilissimo da attuare: intercettare il braccio con cui l'arma, qualunque essa sia, viene impugnata e allontanare tale minaccia dalla nostra portata per poi colpire a ripetizione le zone vulnerabili.
Una volta frastornato l'aggressore si procede al disarmo afferrando l'arma e ruotandola col suo polso in direzione esterna così che la mano si apra lasciando la presa.

Nessun commento:

Posta un commento