venerdì 6 luglio 2018

Krav Maga in pillole parte 27: il metodo




Il Krav Maga non è un arte marziale o uno sport da combattimento, esso è pura e semplice difesa personale.
Ne deriva che, un buon corso di Krav Maga, debba possedere i seguenti requisiti:
- semplicità e rapidità di apprendimento.
- essere orientato a situazioni reali di una difesa in strada.
- insegnare come volgere al termine un conflitto nel minor tempo e con il minor numero di azioni e sforzi possibile ed evitando la lotta al suolo ( in strada non siamo su un ring con regole e arbitro di gara, in qualunque momento potrebbe spuntare un arma o un complice dell'aggressore ).
- permettere a chi si difende di riuscire ad avere ragione di un avversario più preparato fisicamente.

Questo non significa che il Krav Maga vi trasformerà in super eroi, ricordate che ruolo fondamentale riveste una rapida analisi del contesto e del rischio per scegliere se reagire o meno.
L'allenamento è altro fattore essenziale. Più vi allenerete a ripetere determinate azioni e più esse diverranno parte di voi e della vostra indole reattiva. Questo significa che comunque il Krav Maga, seppur semplice e più rapido da apprendere rispetto a un arte marziale che può richiedere anche dieci anni, necessita di un allenamento prolungato in fase successiva, ed è la ragione per cui taluni corsi di Krav Maga possono durare anche anni. Ovvero, più che per l'apprendimento del metodo, per la sua piena assimilazione.

Nessun commento:

Posta un commento